Trattamento

Trattament per il cancro dello stomaco

Chirurgia

La decisione di operare  dipende dalla dimensione del tumore e da dove si trova. Durante l’intervento, si procederà con la rimozione parziale o totale del tumore e alcuni tessuti sani circostanti. La chirurgia viene eseguita in anestesia generale e con ricovero in ospedale per diversi giorni dopo l’operazione.

La chirurgia è il trattamento usuale in casi di cancro allo stomaco. Un’operazione per rimuovere parte o tutto lo stomaco è chiamata gastrectomia. Il tipo di gastrectomia eseguita dipende dallo stadio di sviluppo del cancro e il fatto che si è diffuso o meno.

Se viene rilevato precocemente il tumore, la gastrectomia parziale può essere l’unico trattamento richiesto. Il chirurgo rimuove quindi solo la parte cancerosa dello stomaco e i linfonodi vicini. A seconda della posizione del tumore, può anche rimuovere la parte inferiore della parte dell’esofago o superiore dell’intestino tenue. La chirurgia ricostruttiva viene eseguita contemporaneamente per fissare la parte restante dello stomaco all’esofago o l’intestino tenue.

In caso di gastrectomia totale, il chirurgo procede all’ablazione dello stomaco, ai linfonodi vicini, a parte dell’esofago, ad una porzione dell’intestino tenue e altri tessuti vicino al tumore. La milza può anche essere rimossa allo stesso tempo. La chirurgia ricostruttiva viene eseguita durante la stessa operazione per collegare l’esofago all’intestino tenue.

La chirurgia palliativa non guarisce il cancro ma può attenuarne i sintomi. Se il tumore non può essere rimosso e blocca l’esofago, è possible installare un tubo reticolato (endoprotesi) nell’esofago per mantenerlo aperto. In questo modo sarà più facile mangiare e deglutire. Se un tumore inoperabile blocca il passaggio del cibo dallo stomaco all’intestino tenue, il chirurgo può creare una connessione tra i due corpi, in modo da bypassare il blocco (derivazione o « bypass »).

Dopo l’intervento chirurgico, può essere che abbiate qualche dolore o nausea. Questi effetti collaterali sono temporanei e possono essere mitigati.

Durante l’intervento chirurgico, si può installare un tubo di alimentazione nel vostro intestino tenue per assorbire i liquidi e sostanze nutritive fino a quando si può mangiare e bere da soli. Si possono prendere un paio di giorni prima di essere in grado di bere e di iniziare a mangiare cibi morbidi.

Mangiare bene dopo l’intervento chirurgico per il tumore allo stomaco può essere difficile; chiedere al vostro team sanitario di fare riferimento a un dietista o un nutrizionista. Una dieta personalizzata può essere prescritta per aiutare a mantenere la vostra salute, il vostro benessere e la qualità della vita.

 

Chemioterapia

La chemioterapia può essere somministrato in forma di compresse o per iniezione.

I farmaci chemioterapici impediscono lo sviluppo e la diffusione delle cellule tumorali, ma anche danneggiare le cellule che sono sani.

La chemioterapia può essere utilizzata in combinazione con radiazioni per trattare il cancro allo stomaco dopo l’intervento chirurgico. Può anche aiutare ad alleviare il dolore o controllare i sintomi se il tumore non può essere rimosso.

Le cellule sane possono recuperare nel corso del tempo, ma nel frattempo, il trattamento può causare ad alcuni effetti collaterali come eruzioni cutanee, prurito, nausea, vomito, perdita di appetito, affaticamento, perdita di capelli e aumento del rischio di infezione. La vostra squadra di sanità può suggerire modi per ridurre al minimo questi effetti collaterali.

Radioterapia

n radioterapia esterna, utilizzando un dispositivo di grandi dimensioni che può dirigere un fascio per la posizione precisa del tumore. I danni di radiazione le cellule che si trovano nel percorso del fascio – le cellule normali, come le cellule tumorali. La radioterapia può essere utilizzato in combinazione con la chemioterapia per curare il cancro allo stomaco dopo l’intervento chirurgico. Può anche aiutare ad alleviare il dolore o controllare i sintomi se il tumore non può essere rimosso.

Gli effetti collaterali della radioterapia sono generalmente lievi. Forse vi sentirete più stanco del solito, avere un po ‘di diarrea o di notare che la vostra pelle ha cambiato aspetto (può essere rosso o offerte) dove il trattamento. Tali effetti derivano da danni alle cellule sane e di solito vanno via dopo la fine del trattamento, una volta che le cellule normali si riparano.

 

Affrontare il cancro?

Tuttavia, indipendentemente dal vostro (di nuova diagnosi, il trattamento o di essere un badante per una persona con il cancro), probabilmente dovrete risolvere molti problemi pratici, prendere decisioni difficili e gestire una serie di emozioni.