Definizione

Carcinoma Epatocellulare

Il cancro primario del fegato inizia nelle cellule del fegato (epatociti), i dotti biliari e vasi sanguigni.

Il cancro al fegato primario è diverso dal cancro che inizia in altre parti del corpo per poi diffondersi al fegato (chiamato cancro secondario o metastatico del fegato).

Il fegato è uno dei più grandi organi del corpo. Si trova nella parte superiore dell’addome sul lato destro, e protetti dalle costole inferiori.

Due sezioni, chiamate lobi divisi fegato, destra e sinistra, quest’ultimo essendo il più piccolo.

 

Il fegato svolge molte funzioni importanti per la salute:

  • Produce enzimi e bile che aiutano a digerire,
  • Immagazzina energia, vitamine e minerali e li rilascia nel sangue quando il corpo ne ha bisogno,
  • Essa sintetizza le proteine che aiutano la coagulazione del sangue per fermare l’emorragia in caso di ferite o lesioni.
  • Si sbarazza di elementi nocivi per il sangue come l’alcol e rifiuti del corpo,
  • Regola la quantità di alcune sostanze chimiche naturalmente presenti nel corpo, come il colesterolo.

 

Il fegato riceve sangue da due fonti. L’arteria epatica, che trasporta sangue al fegato, contiene una grande quantità di ossigeno dai polmoni e dal cuore. Il sangue che viene dall’intestino, ricco di sostanze nutritive, arriva al fegato attraverso la vena porta.

La maggior parte dei tumori del fegato primari si sviluppano nelle cellule del fegato (epatociti), chiamati carcinomi epatocellulari.

 

Il colangiocarcinoma, meno frequente, origina nei dotti biliari, che trasportano la bile dal fegato alla cistifellea, dove verrà mantenuto fino a quando il corpo ne ha bisogno per il processo digestivo.

Le informazioni qui contenute si riferiscono al carcinoma epatocellulare, ma i colangiocarcinomi sono spesso trattati allo stesso modo.

Il cancro del fegato secondario (noto anche come cancro del fegato metastatico) da un cancro che si trova altrove nel corpo e alla fine diffuso al fegato.