Complicazioni

Complicazioni

 

Complicazioni durante il posizionamento del PAC

  • Ematoma o Ecchimosi a livello del collo e/o sul tragitto sotto cutaneo del catetere.
  • Dispnea  difficoltà respiratoria dovuta alla presenza d’aria nella pleura con collasso del polmone. Pneumotorace.
  • L’evacuazione dello pneumotorace con une ago o un drenaggio può essere necessario.
  • Infezione locale con febbre e brividi.
  • Flebite con rigonfiamento del braccio o del collo
  • Sciacquare bene prima e dopo ogni trattamento + eparinizzazione

 

Gestione del port à cath

  • Extravasazione : Il prodotto passa a lato del reservoir.  Possibile reazione necrotica, soprattutto in caso di chemio.
  • Si deve aspirare subito il punto di iniezione è una emergenza terapeutica.
  • Ribaltamento della camera impiantabile : sarà necessario riposizione la scatola in anestesia locale
  • Camera impiantabile bloccata da un coagulo : protocollo Urokinasi ( visita chirurgica)
  • Infezione tardiva sul PAC
  • I segni locali sono inconstanti (febbre e una infiammazione a livello della camera).
  • Vi è spesso un abbassamento di temperatura, a volte anche 20 minuti dopo l’iniezione.
  • La scelta di antibiotici dipende emocolture comparativa (identificare il germe) nella PAC, ma anche periferica per sapere se l’infezione è generale o locale
  • L’antibioticoterapia dura  circa 2 settimane ma nel 65 % dei casi, l’ablazione del PAC è necessaria