Definizioni

 

Definizione PAC (o CCI)

Il port à cath è un contenitore ( serbatoio o camera ) impiantato in sottocutaneo  e raccordato a un catetere venoso centrale.

Quest’ultima è una provetta sterile molto sottile, biocompatibile da 1 a 2 mm di diametro e venti centimetri di lunghezza.

Di solito è introdotto in una vena alla base del collo (vena cefalica, vena succlavia, la vena giugulare interna)

Ad ogni utilizzo, è necessario pungere la pelle per accedere al reservoir.

L’ago utilizzato è chiamato Hubert ago che spesso rimane in posto 5 a 7 giorni.

Questo tipo di catetere richiede alcuna medicazione: bagni e docce sono ammessi dopo la completa guarigione (circa due settimane).