Diagnostica

Diagnostica del cancro dello stomaco

Dopo avervi interrogato sulla vostra salute e avervi visitato, il medico può sospettare la presenza di cancro allo stomaco.

Per confermare la diagnosi, il medico ricorrerà a fare delle analisi, che potranno ugualmente permettere di stabilire lo « stadio » e il « grado » del cancro. Può essere che si deve effettuare uno o più dei seguenti test.

 

Analisi del sangue

Usando campioni di sangue, si controllano i globuli rossi per vedere se si soffre di anemia (globuli rossi bassi) a causa della perdita di sangue causata da un tumore allo stomaco. I campioni permettono anche di vedere come i vostri organi stanno lavorando e possono indicare l’eventuale presenza di cancro.
 

Test di ricerca di sangue occulto nelle feci

Un campione di feci piccolo viene analizzato in laboratorio per la presenza di sangue rilevabile solo al microscopio.
 

Tecniche d’immagine

Queste tecniche permettono per un esame approfondito di tessuti, organi e ossa.

La Radiografia, ecografia, tomografia computerizzata [CT], risonanza magnetica [RM] e scintigrafia delle ossa sono tutti modi per il vostro team di assistenza sanitaria per ottenere un’immagine del tumore e vedere se è esteso. Questi test sono di solito indolori e non richiedono anestesia.
Farete forse una serie di radiografie dell’esofago e dello stomaco chiamato transito superiore del tratto gastrointestinale (UGI), os deglutire o pasto di bario. Vi verrà chiesto di bere un liquido denso e gessoso chiamato bario, che passerà all’interno del vostro esofago, stomaco e intestino tenue. Il medico può quindi meglio vedere questi organi su radiografie. Se trova segni di cancro, il medico può anche verificare se la malattia si è diffusa.
 

Gastroscopia

La gastroscopia può esaminare l’esofago e lo stomaco utilizzando un sottile tubo flessibile (gastroscopio), con una luce alla fine. Per procedere con l’esame, il medico inserisce il gastroscopio in gola del paziente che sarà probabilmente sedato prima con un anestetico. È inoltre possibile ricevere un blando sedativo per farvi rilassare. Si avrà probabilmente mal di gola dopo l’esame, ma questo è un effetto normale che scompare dopo un giorno o due.

Biopsia

Se il medico nota qualcosa di anormale nel corso di una gastroscopia, possono essere necessari diversi campioni di tessuto con l’endoscopio.

La procedura che comporta la rimozione di cellule dal corpo per l’esame al microscopio è una biopsia. Una biopsia è di solito necessaria fare una diagnosi definitiva di cancro. Se le cellule sono cancerogene, si vedrà poi quanto velocemente si moltiplicano.
Se devono essere presi dei tessuti, l’intervento può avvenire in anestesia generale.

 

Esami supplementari

Se i test diagnostici dimostrano che avete un cancro allo stomaco, il medico può decidere di ordinare esami del sangue e test di imaging, o forse una laparoscopia per vedere se il cancro si è esteso. Durante la laparoscopia, un tubo flessibile stretto con una luce e una camera al suo termine, viene inserita attraverso una piccola incisione nell’addome. Dopo aver esaminato l’addome, il medico può richiedere diversi piccoli campioni da inviare per istologico (biopsia) e rimuovere alcuni linfonodi.