Indicazioni Operatorie

Indicazioni isterectomia

 

L’isterectomia può essere necessario se si ha una delle seguenti condizioni:

 

  • Cancro ginecologico 
    Il cancro dell’utero o della cervice
    L’isterectomia può essere la soluzione migliore trattamento. A seconda del cancro specifica siete e stadio di sviluppo le altre opzioni potrebbero includere radioterapia o chemioterapia.
  • Fibromi

    L’isterectomia è l’unico trattamento che consente ai problemi legati ai fibromi una cura permanente. Questi sono i tumori uterini benigni che spesso causano sanguinamento persistente, anemia, dolore pelvico e delle vie urinarie. Un trattamento non chirurgico dei fibromi è possibile, a seconda delle loro dimensioni e del livello di disagio. Molte donne con fibromi hanno pochi sintomi e non hanno bisogno di trattamento.

  • Endometriosi

    Nell’ endometriosi, il tessuto che ricopre l’interno dell’utero (endometrio) cresce fuori dell’utero: sulle ovaie, tube di Falloppio o altri organi pelvici o addominali.

    Se farmaci o chirurgia conservativa non migliora l’endometriosi, potrebbe essere necessario un intervento di isterectomia con rimozione delle ovaie e tube di Falloppio (salpingo -ovariectomie bilaterale).

  • Prolasso uterino
    La discesa dell’utero in vagina si può verificare quando i legamenti e tessuti di sostegno sono indeboliti. Il prolasso può portare a incontinenza urinaria, pesantezza pelvica o disfunzione intestinale. L’isterectomia può essere necessario per la riparazione anatomica soddisfacente con completa risoluzione dei sintomi.
  • Sanguinamento vaginale persistente
    Se le vostre mestruazioni sono abbondanti, irregolari o lunghe ad ogni ciclo, un intervento di isterectomia può fornire la cura soprattutto quando l’emorragia non può essere controllato con altri metodi.
  • Dolore pelvico cronico

    la chirurgia può essere l’ultima risorsa per quelle donne con dolore pelvico cronico.

    Una valutazione operativa e collegiale pre attenzione è necessaria perché un intervento di isterectomia non affronta tutte le forme di dolore pelvico e può anche indurre nuovi problemi.

     

Dopo isterectomia la gravidanza non è possibile.

Nel caso del cancro, l’isterectomia può essere l’unica opzione.

Ma altre condizioni – tra cui i fibromi, endometriosi, prolasso uterino e – hanno altri trattamenti che si possono provare prima.

Se si sta pianificando una gravidanza o in caso di gravidanza, si rivolga al medico per parlare di alternative alla isterectomia.

E ‘sempre possibile nel corso di un intervento di isterectomia previsto che il chirurgo è probabile che eseguire una procedura non prevista dalla rimozione delle ovaie e tube di Falloppio (isterectomia e annessiectomia bilaterale).

Devi essere avvertiti di questo rischio: il medico e il chirurgo vi parleranno in anticipo.