Info utili

Informazioni utili alla preparazione di una colecistectomia

  • Parlate al vostro medico di tutti i farmaci e supplementi che voi prendete.
  • Continuare a prendere la maggior parte dei farmaci come sono stati prescritti.
  • Smettere di prendere alcuni farmaci perchè aumentano il rischio di sanguinamento.
  • Restare a digiuno la notte prima dell’intervento. Potete bere un sorso d’acqua con i vostri farmaci, ma evitare di mangiare e di bere almeno 6 ore prima dell’intervento.
  • Bisogna fare una doccia con un sapone antibatterico prima dell’intervento.

Pianificate in anticipo il ritorno a casa e la convalescenza dopo un’ operazione:

  • Trovare qualcuno per riportarvi a casa.
  • Chiedere ad un amico o un familiare di guidare a casa e stare con voi la prima notte dopo l’intervento chirurgico.

 

La maggior parte delle persone possono tornare a casa lo stesso giorno della loro colecistectomia, ma delle complicazioni possono insorgere e richiedere una o più notti presso la clinica.

Se il chirurgo deve fare una lunga incisione addominale per rimuovere la cistifellea, potrebbe essere necessario rimanere più a lungo in clinica.

Non è sempre possibile sapere in anticipo quale sarà l’operazione utilizzata.

Organizzate il vostro soggiorno per rimanere in clinica:

ricordatevi di portare oggetti personali come spazzolini da denti, abiti comodi e libri e riviste per passare il tempo

Colecistectomia laparoscopica = regime ambulatoriale Montpellier – Clémentville CliniqueClinique du Parc

Dopo l’operazione

Al risveglio, il paziente viene portato nel suo letto nel reparto di chirurgia ambulatoriale. L’infermiera gli offre un po’ d’acqua o tisana: a mezzogiorno, il paziente deve essere in grado di mangiare un pasto leggero. Sedativi / analgesici vengono somministrati in infusione e vengono lasciati da 2 a 3 ore.
L’infermiera è attenta all’ intensità del dolore del paziente e alla sua capacità di trovare una soddisfacente autonomia (movimento nella stanza, recupero di minzione e di transito, cura di ferite …).
Dopo alcune ore di infusione viene rimosso l’ analgesico (antidolorifico) e da ora viene somministrato per via orale. Il team di assistenza sanitaria e l’anestesista farà quindi in modo che il dolore non si ripeta e che il comfort addominale del paziente rimanga tale.
L’uscita del paziente può essere considerata.
L’infermiera assicura che il paziente sia in possesso dei documenti necessari: rapporto chirurgico, rapporto ospedaliero, congedo per malattia (15 giorni), la dimissione, andare adal medico curante e prenotare la visita dal chirurgo a 5 settimane .

Uscita dalla clinica

L’uscita sarà decisa dopo una visita anestesiologica (e a volte il chirurgica). In pratica, il paziente lascia il reparto tra le 15 e le 19, accompagnato da un membro della famiglia.
La cena deve essere leggera.
Si tratta di solito di una zuppa e yogurt.

I giorni successivi

Le ferite non necessitano di cure a causa del loro metodo di chiusura. = sutura intradermica (filo interno) e colla organica.
Il paziente ha la possibilità di fare la doccia il giorno dopo l’intervento chirurgico.
L’interruzione del lavoro è di 15 giorni, tranne per i lavori pesanti in cui è di 4 settimane.