Info pratiche

Cura del laparocele per  via classica

 

La valutazione accurata di questi rischi è essenziale prima dell’intervento

La consultazione con un pneumologo con la valutazione della funzione respiratoria (PFT) è obbligatoria per i grandi laparoceli (postoperatorio fisioterapia respiratoria)

Se in sovrappeso, la perdita di peso è sempre auspicabile.

 

  • Da notare
  • Si entra nella clinica la sera prima o la mattina dell’operazione .

    Non dimenticare i farmaci anti – trombosi (prescrizione prevista nel corso della consultazione)

    Ricordate la cintura di contenzione adatta alle vostre dimensioni (ordine dato nel corso della consultazione)

    Segnalate  le vostre allergie della pelle (soprattutto iodio) se si sa.

    Gli antibiotici vengono somministrati durante e dopo l’intervento chirurgico.

    La perdita di sangue è di solito bassa e nessuna trasfusione è necessaria.

    La protesi è profonda, non disturba, non è percettibile.


    La rrimozione dei drenaggi aspirativi  (Redon) 2nda  la 4rta giornata postoperatoria. Sono posizionati, negli scollamenti, tra rete e muscoli, e sottopelle.

    Il cibo e le bevande saranno prese in serata o il giorno dopo l’operazione.

    Di solito il dolore non è molto intenso, ma in qualche modo gli antidolorifici sono sempre previsti.

    I punti cutanei saranno ritirati tra la 8va e la 15esima  giornata.

    La doccia è possibile fin da quando non ci sono più drenaggi.

    Lascerete la clinica tra il giorno 2 ° e 6 °, a seconda delle dimensioni dell’operazione.

 

  • Importante
  •  

    Per un mese si consiglia di non fare sforzi fisici.

    Attendere 3 mesi a fare sforzi intensi e improvvisi o violenti per riprendere la normale attività fisica e lo sport.

    L’interruzione del lavoro si basa sulla dimensione dell’ernia e del tipo di lavoro: varia da 7 a 49 giorni.